News

14/09/2017 - 13:05
13/09/2017 - 13:00

Vino e dintorni

24/09/2017 - 00:00
22/07/2017 - 09:50
28/05/2017 - 00:00

Eventi

16/09/2017 - 00:00
22/07/2017 - 00:00
14/07/2017 - 00:00
Home

Alma Popular. Luciano Pompilio & Veronica Granatiero - Acustica

data: 
Ven, 24/02/2017 - 19:30 - 22:00

Un filo musicale capace di attraversare Spagna, Argentina, Paraguay e Brasile, con immutata intensità. È la promessa affidata al quinto concerto di “Acustica - musica in purezza”, la rassegna firmata dalla direzione artistica di Artilibrio, con la partnership del Consorzio Produttori Vini di Manduria e il patrocinio del Centro Servizi per il Volontariato di Taranto. Per l’ultimo appuntamento dell’edizione 2016-2017, venerdì 24 febbraio alle 19.30 arrivano sul palco della Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo due artisti italiani, ma di indiscussa caratura internazionale: Luciano Pompilio e Veronica Granatiero. Una chitarra e una voce uniche, pronte a declinare in uno spettacolo ad alto tasso di passione i mille volti del sentimento latino, attraverso musiche e canzoni di De Falla, Rodrigo, Gerhard, Mangorè, Piazzolla, Ovalle e altri. Il concerto del duo visita quelle «recondite stanze del sangue» dove - secondo García Lorca - si nasconde il ‘duende’ ovvero la «forza misteriosa che trascende le capacità dell’individuo e le verticalizza in opere geniali». Uno spirito che non si smarrisce neppure nei fraseggi più melanconici, che assecondano l’indole ispanica e sudamericana con connotazioni così peculiari da fa dire allo stesso Piazzolla che «il tango è triste e drammatico, ma mai pessimista». Sulla qualità della serata del 24 garantiscono le note curriculari degli artisti in scena. Luciano Pompilio, dopo il diploma in Chitarra Classica e diverse sessioni di specializzazione, si impone all’attenzione della stampa e degli addetti ai lavori in duo con Giuseppe Caputo, vincendo 15 primi premi in diversi concorsi, tra i quali quello di Montelimar (Francia), il contest più importante al mondo per duo di chitarra. Pompilio ha suonato in Italia, Spagna, Ungheria, Olanda, Belgio, Svizzera, Austria, Malta, Germania, Macedonia, Montenegro, Serbia, Francia, Polonia, Messico, Stati Uniti, Croazia, Slovacchia, Russia. Ha effettuato registrazioni televisive per Rai3 e radiofoniche per Radio3, Radio Vaticana, Radio Ucraina, France Musiques. Tiene regolarmente Master Class in Italia e in varie parti del mondo: Corea, Polonia, Germania, Usa, Argentina. Ha collaborato con i quartetti d’archi Prima Vista Quartet di Varsavia e Rimsky Korsakov Quartet di San Pietroburgo e con importanti orchestre. Nel 2007 ha preso parte alla prima assoluta nazionale e alla seconda mondiale di “The Book of Signs” di Leo Brower, per due chitarre e orchestra. Ha inciso sei CD per due chitarre e per due chitarre e voce. Veronica Granatiero è diplomata in Canto Lirico. Vanta collaborazioni con Michael Bolton, Amii Stewart, Patty Pravo, Massimo Ranieri, Renzo Arbore, Spagna, Raf, Michele Placido, Amedeo Minghi, Al Bano, Cecilia Gasdia, Katherine Jenkins, Silvia Mezzanotte, Antonella Ruggiero e tanti altri. Oltre ad aver calcato prestigiosi teatri italiani, si è esibita in Canada al Powerade Centre di Brampton e all’Avalon Theatre del Fallsview Casino Resort di Toronto, dove ha duettato con Ron, Luca Barbarossa e Paolo Vallesi, al fianco di Fabrizio Frizzi, Riccardo Fogli e altri. Nel 2014, inoltre, ha inoltre prestato la sua voce per lo spettacolo “Ballando con le stelle”, con Milly Carlucci. Il concerto del 24 febbraio sarà come sempre a ingresso gratuito. Per informazioni, chiamare il numero 099.9735332 o scrivere a rec@cpvini.com.